CONTAMINAZIONI

La contaminazione è l'aggiunta involontaria di sostanza/e contenenti glutine alla preparazione gluten free.

La contaminazione può essere crociata (cross contamination) quando il prodotto senza glutine si incrocia con quello contenente glutine durante il processo produttivo.
Per poter avere dei prodotti idonei ai celiaci è necessario che le aziende produttrici applichino infatti un corretto piano di controllo delle materie prime e del prodotto finito. Occorre inoltre monitorare il processo produttivo, gli ambienti di lavoro, le attrezzature, gli impianti e gli operatori. Se, ad esempio, nel medesimo molino viene lavorato anche del frumento o un altro cereale proibito, sussiste un forte rischio di contaminazione dei prodotti finiti, per presenza di glutine negli ambienti di lavoro e nei sistemi di trasporto utilizzati.

Le contaminazioni ambientali sono contaminazioni dovute a non corretti comportamenti da parte delle persone in fatto di igiene e alle condizioni ambientali non perfettamente sotto controllo. 


CONSIGLI PER EVITARE LE CONTAMINAZIONI AMBIENTALI:

- Utilizzare alimenti idonei.
- Conservare i prodotti senza glutine in un apposito ripiano.
- Meglio utilizzare attrezzature da cucina dedicate. 
- Non utilizzare lo stesso mestolo o posata in contemporanea nelle pentole con e senza glutine. 
- Non utilizzare l'acqua di cottura usata per la pasta con glutine, magari per allungare un sugo o un risotto. 
- Non utilizzare olio per fritture usato per friggere alimenti contenenti glutine. L'olio per le fritture deve essere dedicato esclusivamente alla cottura di alimenti senza glutine. 
- Prestare attenzione alle briciole di pane presenti a tavola. 
- Preparare le pietanze in modo da evitare il contatto con alimenti che contengono glutine. 
- Attenzione ai barattoli da cui attingete, ad esempio, il sale. Non deve essere contaminato da molliche o altri alimenti che possono contenere glutine. 

Lo sapevate che...

- Gli utensili di legno come mestoli e taglieri sono sconsigliati, perchè il legno, essendo poroso, fa aumentare il rischio di contaminazione.
- Sia il lavaggio a mano che quello in lavastoviglie garantiscono la rimozione dei residui di glutine.  
- E' possibile utilizzare lo stesso forno per la cottura contemporanea di alimenti con glutine e senza glutine.
- Potete evitare l'inutile utilizzo di spugne dedicate. E' sufficiente un accurato risciacquo in acqua corrente.

Nessun commento:

Posta un commento